Sito del produttore: non più presente

Casseruola aeternum da 16 cm serie Corallo

Descrizione linea Corallo:

(informazioni reperite nel sito del produttore)

La linea Corallo strizza l’occhio allo stile. Una linea completa di padelle, tegami e casseruole pensate per soddisfare il desiderio di una cucina sana, veloce, che non tralascia la ricercatezza. Sicuri e versatili, tutti gli strumenti, grazie al loro rivestimento antiaderente di alta qualità, assecondano prestazioni da gourmet, ottimizzando tempi e tecniche di cottura.

Tempo raggiungimento ebollizione dell’acqua

La casseruola aeternum da 16 cm serie Corallo è stata posizionata nella zona di cottura da 14,5 cm ed il tempo impiegato per portare in ebollizione 0,5 LT di acqua si è dimostrato non all’altezza delle aspettative, pari a 5 minuti e 36 secondi contro 2 minuti e 24 secondi del nostro campione comparativo (Tegame WMF Premium One 16 cm).

Sezione dedicata alla strumentazione di riferimento

Rumore dB:

Minimo in cottura 35,5 dB

Massimo in pre-ebollizione: 39,7 dB
(campione di riferimento impiegato per la comparazione: Min 38,1 dB / Max 52,3 db )

Campo Magnetico:

Minimo 0,0 µT / Massimo 0,01 µT

Strumenti impiegati:

Lutron EMF-832 e Lafayette MSL-80.

Sezione dedicata alla strumentazione di riferimento

Qualità ed Estetica:

La casseruola aeternum da 16 cm serie Corallo, presenta un’estetica piacevole. Il manico, offre un’ottima presa ed è gradevole al tatto. L’interno della pentola è realizzato in materiale antiaderente. Il diametro della casseruola è pari a 16 cm, mentre il fondo misura 11,5 cm. Il peso del prodotto si attesta su 445 gr)

Deformazione o Dilatazione del Fondo:

Il fondo del prodotto non ha subito alcuna dilatazione o deformazione dovuta ai test effettuati, rimanendo perfettamente uniforme.

Valutazione:

La casseruola aeternum da 16 cm serie Corallo, sfortunatamente non si è dimostrata un valido prodotto per l’induzione, a causa dei lunghissimi tempi di cottura, derivanti dalla struttura a “nido d’ape” del fondo, il quale è composto solo in parte da materiale conduttivo (vedi foto sottostante: la parte conduttiva è quella di colore più scuro). I test condotti hanno evidenziato che il prodotto risulta il 133% meno efficiente nei confronti del nostro prodotto di riferimento. Impiegando il livello di potenza 6, il nostro piano funzionava addirittura ad intermittenza, segno evidente che l’elettronica non riesce a rilevare correttamente il fondo del recipiente. Una nota positiva va espressa in merito al confort acustico offerto della casseruola, il quale si è dimostrato eccellente. Alla domanda “consiglieresti l’acquisto di questo prodotto?”, sfortunatamente risponderemmo no, in quanto la casseruola comprometterebbe sensibilmente tutti i benefici offerti dai piani cottura ad induzione, con conseguente aumento dei costi in bolletta.

Foto del fondo del prodotto:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *