Domanda: Si può lavare una pentola o una padella antiaderente in lavastoviglie ?

Risposta: Sconsigliamo di lavare le padelle o le pentole antiaderenti in lavastoviglie. L’azione combinata di sale, detersivi aggressivi e la forte pressione dell’acqua possono infatti danneggiare il rivestimento, compromettendo l’effetto antiaderente. Per mantenere al meglio queste superfici delicate e prolungarne la durata, è preferibile pulirle manualmente utilizzando una piccola quantità di detersivo per piatti delicato, acqua tiepida e un panno in microfibra.

Nella lavastoviglie, c’è anche il rischio che la superficie antiaderente possa entrare in contatto con altre stoviglie, aumentando notevolmente la probabilità di graffiarsi e subire danni. Questo contatto accidentale può compromettere l’integrità del rivestimento antiaderente, rendendolo meno efficace e più suscettibile a ulteriori deterioramenti nel tempo.

È importante considerare che le pentole e padelle antiaderenti di vecchia generazione contenevano materiali con sostanze tossiche e pericolose per la salute, come ad esempio PFOA, PFAS o Nichel, pertanto è molto importante trattarle con la dovuta cura.

Per pulire in modo efficace una pentola o padella antiaderente, utilizza una piccola quantità di detersivo delicato per piatti e acqua tiepida. Passa una spugna morbida sulla superficie e asciuga con un panno in microfibra. Evita materiali abrasivi come spugne in paglietta o lana d’acciaio, che potrebbero rovinare il rivestimento antiaderente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *